logo2
  • Segnapostoslide1
  • Slide2
  • Slide3
  • Slide4

Dal 1 Luglio 2019, ai contribuenti che effettuano vendite al dettaglio viene concesso più tempo per effettuare l’invio telematico dei dati dei corrispettivi, ossia entro 12 giorni (così come per le fatture elettroniche emesse) dalla data di effettuazione delle operazionii e non più a fine giornata.

Da tener presente che un emendamento al decreto Crescita, la cui conversione è attesa entro la fine di giugno, prevede che, per il primo semestre, non venga sanzionato l’invio dei dati entro il mese successivo a quello di effettuazione dell’operazione, fermi restando i termini di liquidazione dell’IVA.

 

Ultime news

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3