logo2
  • Segnapostoslide1
  • Slide2
  • Slide3
  • Slide4

L'Agenzia delle Entrate, fa presente che i soggetti che effettuano cessioni di farmaci, tenuti all’invio dei dati al Sistema Tessera Sanitaria (STS), ai fini dell’elaborazione della Dichiarazione dei Redditi precompilata, possono assolvere l’obbligo in esame tramite la memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri al STS.

Ma, cosi come comunicato da Federfarma, l'agenzia delle Entrate ha confermato che il previsto decreto con il quale avrebbero dovuto essere stabilite le specifiche tecniche dei tracciati e la cadenza temporale degli invii al Sistema TS, non vedrà la luce in tempo utile. 

Pertanto le farmacie, con volume d'affari superiore a 400 mila euro, dovranno, entro il 1 Luglio 2019, dotarsi di un Registratore Telematico attraverso il quale ottemperare all’obbligo di inviare il dato relativo al totale dei corrispettivi giornalieri.

Si rende noto, cosi come indicato nelle specifiche tecniche al punto  4.1.3, che l'invio dei corrispettivi telematici non comporta il venir meno della possibilità di usufruire del sistema di ventilazione.

Pertanto non è necessario e tantomeno obbligatorio, per coloro che usufruiscono della sistema della ventilazione, assegnare sul Registratore Telematico specifici reparti ad altrettante aliquote iva.

Ultime news

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
София plus.google.com/102831918332158008841 EMSIEN-3